Back to home
in Lifestyle

Maria Teresa e la Sicilia nel sangue: tra panelle, palestra e self-love

  • 4 gennaio 2018
  • By Bollicinerosa
  • 0 Comments
Maria Teresa e la Sicilia nel sangue: tra panelle, palestra e self-love

Adoriamo parlare delle persone che ci fanno innamorare, anche solo sui social network. Persone che possano essere un esempio femminile in quanto a tenacia e motivazione e che siano in perfetta linea con il “Bollicine effect” di cui siamo portatrici sane!

Maria Teresa è una di quelle persone che noti scrollando noiosamente il feed Instagram la mattina sotto al piumone e, puff!, come per magia ti fa subito venire voglia di alzarti con uno scatto per iniziare ad allenarti.

Il team di Bollicinerosa ha voluto fare una chiacchierata con lei per capire meglio qual è il suo segreto: sappiamo bene che i social network non sono tutto, che le persone amano postare solo i momenti “si” delle proprie giornate… la cosa che più ci ha incuriosito è che le giornate di Maria Teresa sembrano durare 48 ore. Com’è possibile? O ha trovato un modo segreto per rallentare il tempo o è lei che va ad una velocità disarmante.

Lavora facendo la vita da pendolare. E poi? Poi, riesce ugualmente ad allenarsi con costanza, a mangiare sano, a cucinare manicaretti, a concedersi massaggi, cene con amiche, trattamenti beauty… in poche parole: trova tutto il tempo per amarsi, 24 ore su 24.

Abbiamo scelto di intervistarla proprio per te, che stai leggendo in modo pigro questo articolo e che dici sempre “Palestra? Magari… e dove lo trovo il tempo?”.

Maria Teresa ci è piaciuta perchè ha la Sicilia nel sangue: ha quella passione che contraddistingue le persone che sentono la propria patria tatuata dentro. In lei ritroviamo la sensualità dei pizzi siculi, l’energia delle arance, l’impetuosità del mare e le piccole trasgressioni culinarie come un buon piatto di pasta alla norma, scappatoia che fa bene all’anima e allo spirito. Buona lettura!

Segui Mariateresa su Instagram

Ciao Maria Teresa, per te cosa significa essere femminile?
2 gocce del mio profumo preferito. La femminilità sta nella semplicità: quando indosso un vestito nero semplice e degli orecchini che sappiano arricchire, ma con eleganza, allora mi sento femminile.

Palestra e sport: sacrificio o necessità?
Necessità. Chi dopo le ore di lavoro non scappa in palestra? Io ne ho bisogno. E’ così anche nei miei giorni liberi: grazie ad un ottimo allenamento e istruttore riesco ad alleggerire tutte le tensioni causate dalla giornata di lavoro e contemporaneamente riesco ache a mantenermi in forma! Mi alleno 2/3 volte a settimana e, post-allenamento, non può mancare un ottimo massaggio, che aiuta a distendere meglio tutto il corpo… non potrei farne a meno.

Qual è la tua disciplina sportiva preferita?
Corsa, senza dubbio!

Sei una buona forchetta? Cosa ne pensi del cibo? Insalatina o fiorentina?
Fiorentina tutta la vita, amo gustare qualsiasi piatto. I miei genitori sono Siciliani: la cucina di Mamma è aperta 365 giorni all’anno, e 24h su 24. Panelle e pasta alla norma tutta la vita!

Sembra proprio che tu ti goda la vita ogni istante! Qual è il tuo segreto per apparire sempre così felice ed entusiasta?
L’amore per la vita e l’entusiasmo di ricercare sempre nuove avventure. Il segreto della felicità sono gli amici, sempre presenti nella mia vita, sono come diamanti.

Non ti fermi mai: viaggi, lavoro, palestra. Come riesci ad essere sempre così energica?
Non sembra, ma a volte mi fermo anche io. Siamo circondati dalla frenesia tutti i giorni e, personalmente, ritrovo tutta l’energia facendo una bella corsa in mezzo al verde oppure prenotando i miei trattamenti di bellezza nel mio centro SPA preferito, dove mi ritaglio tante ore di relax per me, facendomi coccolare con massaggi drenanti e tonificanti.

Cos’è per te la sensualità?
La sensualità è semplicemente un buon profumo accompagnato da un bel sorriso.

Qual è la tua morning routine per iniziare la giornata al massimo?
Santa spremuta d’arancia, lei mi salva le giornate! Inizio sempre la mia giornata anche con un ottimo centrifugato, preparato con zenzero, mele, carote e arance. Ma i dolci non mancano mai, così anche tanta frutta secca e frutta di stagione.

Qual è il tuo segreto per sopravvivere alle giornate NO?
Non sembra ma a volte, capita che siano loro a vincere… per fortuna sono pochissime le loro vittorie. Solitamente, in questi casi, amo scrivere tutti i miei pensieri, quelli più veri, dettati proprio dalle giornate “NO”. A volte canto, mi rifugio nella musica ed è meraviglioso. Prenoto un viaggio, perchè no? Oppure mi ritrovo con il mio migliore amico o la mia migliore amica, sul loro divano a guardare film, mangiare cioccolata e bere tè caldo. E… la famiglia, è indispensabile esternare tutti i problemi con mamma e papà. Ho un rapporto fortissimo con mio padre, lui sa tutto di me e i suoi consigli sono i migliori, ascolta senza giudicare e infine, tra tutti i disastri, ci guardiamo e cominciamo a ridere. I loro abbracci placano ogni tristezza.

Dai un consiglio alle nostre lettrici per volersi più bene!
Vivete, cercate sempre la bellezza, prima in voi stesse e poi in un semplice abbraccio dato con il cuore.

MARIA TERESA SPECIAL KIT:
Se tu fossi un piatto: pasta alla norma
Una bevanda: vino bianco
Una canzone: imagine – John Lennon
Un film: una commedia romantica
Un capo di abbigliamento: un abito di seta blu
Una frase: chi si ferma è perduto

By Bollicinerosa, 4 gennaio 2018

Bollicinerosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BOLLICINE CHALLENGE
Ci piace pensare di rendere belle le persone sia dentro che fuori.
Scopri il percorso healthy di #BollicineRosa: da Bridget Jones a Scarlett Johansson in soli 3 mesi!

Percorso 3 mesi Bollicine Rosa
♥ SCOPRI IL PERCORSO ♥

Attenzione, non parliamo solo di muscoli tonici e sedere a pesca: la nostra “beauty-farm” parte dalle linee del sorriso che si spostano all’insù, dagli occhi che diventano sbrilluccicosi come nei manga giapponesi, dai capelli più brillanti, dal cervello più calmo, dal cuore che scalpita di gioia e non più di ansia.
About me
Antonella
Amo: i viaggi, la buona educazione, la positività, l'impegno, le insalate estive pomodoro e basilico, il sud del mondo, gli abbracci di mio figlio, il vino, le cene d'estate, i 5 minuti di solitudine prima di andare a dormire e, in modo quasi preoccupante, il sushi.
Find us on instagram

@