Back to home
in Lifestyle

Giorgia Crivello: tra Armageddon, sensualità e spaghetti al pomodoro

  • 13 novembre 2017
  • By Bollicinerosa
  • 0 Comments
Giorgia Crivello: tra Armageddon, sensualità e spaghetti al pomodoro

Sexy tips per essere femminili
… anche con il tutone di ciniglia

Per la famosa serie “colpi di fulmini digitali” abbiamo intervistato Giorgia Crivello.
Segni particolari? Influencer, argento vivo addosso e zero peli sulla lingua.

Alcune donne di oggi sono dei micidiali cocktail di invidia e paranoie, guardano le altre e, come una macchina per i pop-corn impazzita, snocciolano piccole cattiverie a mitraglietta senza un fine preciso.

Nel grande campo di granoturco, fortunatamente, ci sono alcuni pop corn che sono sì esplosivi ma non fanno male, anzi! Giorgia è una di quelle: una voce femminile che si racconta alle donne digitali di tutte le età #nofilter.

Giorgia è indiscutibilmente bella: si trucca poco, mangia molto, corre un sacco, adora il suo corpo e ama fare sesso. Ha costellazioni di lentiggini ovunque e i gusti musicali da vecchio rocker. Conosce a memoria tutte le battute di Armageddon ma ha un animo truzzo alla Gabry Ponte. Ha una mamma che sembra una sorella ed è una gattara level pro.
Giorgia, a dirla tutta, non ha nulla di così estremo da renderla speciale: è unica nella sua, udite udite, schietta semplicità.

Niente filtri, niente piallature, niente photoshoppate. Giorgia parla a ruota libera e a noi questo piace, per questo l’abbiamo intervistata.
Parla di volersi bene e di femminilità… e quando c’è una donna modello da seguire, siamo ben felici di farvela ascoltare:

Ciao Giorgia, per te cosa significa essere femminile?

Penso che l’abito non faccia il monaco. Quante volte vi è capitato di vedere una donna tutta in tiro e non trasmettervi alcun senso di femminilità e quante invece ne avete vista una in tuta e ne siete rimasti affascinati? Penso che la femminilità e la sensualità abbiano a che fare con un “SENTIRE“, un qualcosa che si sprigiona dalla donne che abbiamo davanti, che si sente a suo agio con se stessa. Il fascino… questo è essere femminili. Avere fascino. Al contrario, tutto ciò che è finto ed artefatto a mio parere non c’entra nulla con l’essere femminili.

Palestra e sport: sacrificio o necessità?

Fare sport FA BENE. Ricarica, rilascia al corpo sostanze positive non solo al fisico ma anche all’umore. Aiuta ad essere più belle, a sentirsi più sicure e a vivere meglio. Certo, è faticoso, i sacrifici ci sono… ma il risultato li fa dimenticare.

Sei una buona forchetta? Cosa ne pensi del cibo? Insalatina o fiorentina?

Vuoi che mi descriva in due parole? “HO FAME” (ahahah). Sono una buonissima forchetta, chi mi conosce lo sa! E non conosco il significato della parola dieta. Certo, cerco di stare un minimo attenta e ho la fortuna di non amare i dolci. Il cibo è una fortuna da assaporare, un viaggio da godersi. Niente di più bello di mangiare quando si ha fame e di fare sesso quando si ha voglia ;).

Sesso: è ancora un tabù per molte ragazzi. Tu come vivi la tua sessualità?

Ho un rapporto molto positivo con il sesso, lo reputo un piacere della vita. Fin da giovanissima, da quando ho iniziato a capirne “il significato“. In più ho la fortuna di avere genitori super avanti e giovanili che non mi hanno di certo insegnato a vivere in modo complicato questo argomento.

Sei un inno al “godersi la vita”: qual è il tuo segreto per apparire sempre così felice ed entusiasta

Sono ricca di energia positiva. E’ così e basta.. Sono una ragazza genuina e pulita e penso che queste caratteristiche siano evidenti… ai più sensibili e ai meno superficiali 🙂

Cos’è per te la sensualità?

Per me la sensualità è la sollecitazione dei sensi altrui. Penso che sia una “dote” innata e molte volte inconsapevole. Essere sexy mentre cucini, mentre lavori, mentre ridi, mentre fai qualsiasi cosa.. Essere sensuali è questo.

Qual è la tua morning routine?

Mi alzo, bacio i miei gatti e mi faccio un caffè ;).

Qual è il tuo segreto per sopravvivere alle giornate NO?

Non ne ho uno in particolare, la musica mi ricarica molto. Anche stare a contatto con persone che mi fanno divertire mi riporta al mio stato di leggerezza dopo un momento down!

Perchè le donne di oggi sono un potentissimo cocktail di invidia e paranoie? Qual è l’antidoto?

La maggior parte di esse non riesce a tirar fuori la VERA SE’, preriesce seguire e imitare modelli prestabiliti, sull’onda della popolarità del momento. Questo non le porterà mai ad essere realmente felici; io ho sempre cercato di essere me stessa, senza filtri, senza modelli prestabiliti, senza paranoie. Chi mi conosce e segue da anni questo lo sa, sono sempre stata la stessa, nello stile, nel genere, nel modo di fare… Non bisogna avere paura di tirare fuori la propria indole.

Parli alle donne sempre senza troppe barriere e sei diventata un esempio di indipendenza femminile. Quali sono i consigli che daresti alle giovani donne di oggi?

E’ difficile dare consigli che vadano bene per tutte, siamo così profondamente diverse… ma in tante cose, le stesse. Senza arroganza, consiglio a tutte di vivere con LEGGEREZZA che non significa superficialità.

GIORGIA SPECIAL KIT: Se Giorgia fosse…

  • Un piatto: Un semplice piatto di spaghetti al sugo con basilico, italiano. Adatto ad ogni situazione, che non delude mai 😉
  • Una bevanda: vino rosso, intenso e corposo
  • Una canzone: Iris – Goo Goo Dolls
  • Un film: Armageddon
  • Un capo di abbigliamento: un vestito estivo, leggero, comodo e fiorato
  • Una frase: Come as you are (Nirvana)
By Bollicinerosa, 13 novembre 2017

Bollicinerosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BOLLICINE CHALLENGE
Ci piace pensare di rendere belle le persone sia dentro che fuori.
Scopri il percorso healthy di #BollicineRosa: da Bridget Jones a Scarlett Johansson in soli 3 mesi!

Percorso 3 mesi Bollicine Rosa
♥ SCOPRI IL PERCORSO ♥

Attenzione, non parliamo solo di muscoli tonici e sedere a pesca: la nostra “beauty-farm” parte dalle linee del sorriso che si spostano all’insù, dagli occhi che diventano sbrilluccicosi come nei manga giapponesi, dai capelli più brillanti, dal cervello più calmo, dal cuore che scalpita di gioia e non più di ansia.
About me
Antonella
Amo: i viaggi, la buona educazione, la positività, l'impegno, le insalate estive pomodoro e basilico, il sud del mondo, gli abbracci di mio figlio, il vino, le cene d'estate, i 5 minuti di solitudine prima di andare a dormire e, in modo quasi preoccupante, il sushi.
Find us on instagram

@